World AIDS
AVERT - AIDS charity
Quanti visitatori oggi?
DONAZIONE
AIUTACI A CRESCERE:
DONAZIONE LIBERÀ
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


I postatori più attivi del mese


Gli internauti cinesi contro Greem Dam, il Grande filtro nel Pc

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gli internauti cinesi contro Greem Dam, il Grande filtro nel Pc

Messaggio Da florin88 il Ven Giu 12, 2009 12:57 am

Al Grande Firewall, i cinesi sono ormai abituati: ma contro Greem Dam, forse si apre una prima fessura nella Muraglia della censura online. In nome dei cyber-diritti...

I cinesi sono abituati alla censura online: sanno di non dover cercare Tienanmen e altre parole sensibili sui motori di ricerca. Ma l'intrusione dentro il Pc, sta scatenando proteste.

L'aria di rivolta è partita da un'audizione pubblica chiesta da un avvocato cinese, contro la proposta del governo di inserire software che filtri Internet dentro i Pc degli utenti.

Secondo Pew Internet and American society, a proposito della censura, più dell'80 per cento degli internauti intervistati dice di essere d'accordo sulla supervisione esercitata su Internet e l'85 per cento approva che sia il governo a controllare il Web. Se controllori e controllati concordano che la censura sia ok, il Grande Firewall avrà forse vita più lunga del previsto.

Tuttavia, a fare la prima crepa nella muraglia, potrebbe essere Green Dam: Li Fangping, avvocato di un'associazione per i diritti umani a Pechino, ha chiesto al ministero dell'Industria e della tecnologia informatica di aprire audizioni sulla "legittimità e ragionevolezza" della richiesta, che entrerà in vigore dal primo luglio.

Il Pc censore, è la nuova frontiera della censura cinese: dopo il Grande Firewall, il partito comunista cinese, che per il ventennale di Tienanmen, ha faticato non poco a bloccare Twitter e i siti scomodi, chiede adesso ai Pc di censurare il Web direttamente. Dal primo luglio Pechino chiede che un software su tutti i Pc venduti in Cina, blocchi l'accesso a certi siti (soprattutto pornografia online). Il software si chiama "Green Dam-Youth Escort" (Diga Verde-Scorta della Gioventù) e combatterà contro i siti scomodi: si parte con la lotta alla pornografia online.

Nell'anno degli anniversari del Tibet, di Tienanmen e della crisi economica (anche se la Cina non la sente troppo), la censura online non accenna a demordere.

Chissà, se dove i diritti umani hanno fallito, riusciranno i cyber-rights.

florin88
Admin

Numero di messaggi : 7129
Data d'iscrizione : 18.12.08
Età : 28
Località : Ca' Savio bronx (VE)

Vedere il profilo dell'utente http://www.flaviusso.altervista.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum