World AIDS
AVERT - AIDS charity
Quanti visitatori oggi?
DONAZIONE
AIUTACI A CRESCERE:
DONAZIONE LIBERÀ
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


I postatori più attivi del mese


ADSL: velocità minima garantita da Telecom Italia, TeleTu, Fastweb, Vodafone, Tiscali e Wind

Andare in basso

ADSL: velocità minima garantita da Telecom Italia, TeleTu, Fastweb, Vodafone, Tiscali e Wind

Messaggio Da florin88 il Sab Set 25, 2010 1:43 am

Primi effetti della delibera Agcom che chiede ai carrier di fornire garanzie agli utenti in merito alle prestazioni delle linee ADSL.

I provider hanno iniziato ad adeguarsi alla delibera n. 244/08/CSP emanata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, nella quale si chiede agli operatori di fornire agli utenti garanzie relative alla qualità della linea ADSL. La delibera di Agcom risale al 12 novembre del 2008, la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana al 27 gennaio 2009. Sono trascorsi, dunque, diversi mesi, ma finalmente i primi risultati cominciano a vedersi, anche se, ad eccezione di Fastweb, tutti i carrier si sono limitati, per ora, a indicare la banda minima in download.

La delibera, infatti, prevede che gli ISP indichino anche la banda minima in upload, la banda massima in download e upload, il tasso di insuccesso nella trasmissione dati, il ritardo di trasmissione dati in una singola direzione, il tasso di perdita dei pacchetti. Fastweb ha già inserito per le tecnologie ADSL e fibra ottica la velocità di accesso, la velocità minima garantita e la velocità di crociera, sia in download che in upload.

Vodafone, TeleTu, Telecom Italia e Tiscali, invece, forniscono, al momento, solo indicazioni relative alla banda minima in download. Per le ADSL 7 Mega, la velocità minima garantita per la trasmissione dati in download è pari a 2,1 Mbps per tutti i carrier – ad eccezione di Tiscali che garantisce 2,8 Mbps – mentre per le linee ADSL 20 Mega si parte da 7,2 Mbps – sempre con l’eccezione di Tiscali che garantisce 13,4 Mbps.

Manca all’appello ancora Wind: la società ha reso noto di voler attendere il software certificato Agcom che consentirà agli utenti di misurare le effettive prestazioni delle loro ADSL. Si ricorda, infine, che altri provider, come Teleunit e SiAdsl, offrono da tempo garanzie in tal senso.



FONTE DEL ARTICOLO
avatar
florin88
Admin

Numero di messaggi : 7129
Data d'iscrizione : 18.12.08
Età : 30
Località : Ca' Savio bronx (VE)

Visualizza il profilo http://www.flaviusso.altervista.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum